Costruzioni - Compravendita immobili


730 e mutui, cosa cambia?

730 e mutui, cosa cambia?

Fra pochi mesi milioni di cittadini italiani dovranno compilare il modello 730 e ci saranno novità soprattutto per ciò che riguarda le detrazioni dei mutui e le agevolazioni legate alla casa.

Parlando di mutui, saranno aggiunti dati quali  oneri accessori, interessi passivi e tutte le quote di rivalutazione legate ai pagamenti effettuati nel corso del 2016, ma per i soli finanziamenti legati all’acquisto tramite mutuo dell’abitazione principale. La detrazione, in questo caso, è pari al 19%.

I bonus mobili saranno detraibili fino alla somma massima di 10.000 euro e andranno recuperati in un arco temporale di 10 anni, ma per inserire questo sgravio nella dichiarazione dei redditi non sarà più necessario allegare il cosiddetto “bonifico parlante”.

Per saperne di più visita il sito mutui.it e scopri il vademecum per la compilazione del 730.